Roma, 1^ Giornata Mondiale dei Disturbi del Comportamento Alimentare il 2 giugno

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 02/06/2016
dalle Tutto il giorno

Luogo
Roma

Categorie


“Quando mangi, cammini o viaggi, sii dove sei, altrimenti mancherai la maggiorparte della tua vita” (Buddha)

La Prima Giornata Mondiale dei Disturbi del Comportamento Alimentare che si celebrerà a Roma il 2 Giugno, organizzata dalla Società Italiana per i Disturbi del comportamento Alimentare (SISDCA), avrà un evento satellite a Giulianova, che ha ottenuto il patrocinio della stessa SISDCA e dell’Amministrazione Comunale, dal titolo “DON..NAmi EMOZIONI: il corpo, l’arte, la danza” organizzato dall’Equipe multidisciplinare del Sani Medical Center coordinata dal Dott. Paolo De Cristofaro.

L’iniziativa promossa a livello internazionale dall’Academy of Eating Disorders ha la funzione di richiamare l’attenzione su queste malattie devastanti, ma curabili e di inviare un messaggio forte ai responsabili sanitari e politici di tutto il mondo sulla necessità di un’azione volta a far progredire la conoscenza dei disturbi alimentari per facilitarne la diagnosi precoce, l’accoglienza da parte delle strutture sanitarie e la garanzia di un percorso di cura che conduca ad un’effettiva guarigione.

Tali disturbi psicologici che interessano circa 70 milioni di persone nel mondo, sono camaleontici e tendono ad aumentare.

Soprattutto nel periodo adolescenziale è facile rinunciare ad esprimere la propria personalità e a ridursi ad atteggiarsi, cioè a comportarsi in funzione dei canoni e dei prototipi sociali oggi vigenti, al punto da annullare la propria esistenza e i propri reali bisogni.

E’ importante conoscere e decodificare la pericolosità sociale a cui i nostri giovani sono esposti, viceversa si assiste ad una colpevole sottovalutazione del problema che fa sì che questi insidiosi disturbi si trasformino in veri drammi per molte famiglie.

IL NODO CENTRALE CHE ACCENTUA LA PERICOLOSITA’ DEI DISTURBI ALIMENTARI E’ LA MANCANZA DI UNA EFFICACE PRESA IN CARICO DA PARTE DEI SERVIZI SANITARI E LA MANCANZA DI UNA RETE COORDINATA DI SERVIZI CHE CONSENTA AD OGNI REALTA’ REGIONALE DI GARANTIRE LA CONTINUITA’ TERAPEUTICA.

E’ NOTORIO CHE INTERVENTI TEMPORANEI E SCOORDINATI FAVORISCONO LA CRONICIZZAZIONE DI QUESTI DISTURBI.

L’evento “DON..NAmi EMOZIONI” che si terrà a Giulianova, dalle ore 18 alle ore 20, presso il Centro Socio Culturale in via dei Pioppi (Quartiere Annunziata), coinvolgerà l’intera cittadinanza in un incontro/dibattito che proporrà il tema del conflitto tra ruolo e immagine della donna nella società, presentato dal dr Paolo De Cristofaro, con gli interventi delle psicologhe Drssa Roberta Sarsano e Drssa Cristiana Zippi e della dietista Drssa Martina Montecchia, seguito da un’interessante percorso storico-evolutivo, guidato da Valentina Muzii, dell’immagine della donna attraverso l’arte, per finire con il linguaggio del corpo femminile nella danza, a cura dell’Associazione Roseto Danza.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: