Pescara, MOSTRA FOTOGRAFICA CONDIVIDERE … SCATTANDO 2017

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 25/05/2017 al 21/06/2017
dalle 00:00

Luogo
Fondazione Pescarabruzzo

Categorie


Si inaugurerà oggi, 25 maggio alle ore 17.00, presso la sede della Fondazione Pescarabruzzo in Corso Umberto I, 83 a Pescara, la mostra fotografica “Condividere … scattando 2017”. Giunta alla Terza edizione, l’importante iniziativa è stata dedicata quest’anno alla sostenibilità turistica.
Quanti turisti visiteranno la provincia di Pescara quest’anno? Quanti di loro lasceranno tracce nel patrimonio sociale e paesaggistico del territorio? Quanti invece entreranno realmente in contatto la cultura locale e ne rafforzeranno l’economia?
Le Nazioni Unite hanno dichiarato il 2017 Anno del Turismo Sostenibile richiamando l’attenzione pubblica sulla necessità di un tipo di turismo consapevole, di basso impatto ambientale, che punti al rispetto degli equilibri socio-economici.
A maggior ragione questa attenzione deve essere rivolta alla Regione Abruzzo e particolarmente all’entroterra pescarese, tanto duramente colpito dalla difficile congiuntura economica e dagli effetti rovinosi dei recenti disastri ambientali. Un territorio il nostro, a volte ignorato dalle mete del turismo di massa, che tuttavia è una vera e propria oasi di ricchezza nella diversità.
Tramite un apposito Concorso rivolto agli studenti delle scuole superiori della provincia, dell’Università di Chieti-Pescara e dell’ISIA – Istituto per le Industrie Artistiche – di Pescara, la Fondazione Pescarabruzzo ha voluto stimolare una rinnovata consapevolezza verso le tematiche ambientali e sottolineare una volta di più che la salvaguardia del territorio deve andare di pari passo con l’equità sociale.
Le sezioni espositive della Mostra “Condividere Scattando 2017” saranno due:
· Visioni del Territorio, con foto di luoghi, paesaggi e nuovi punti di vista del territorio sia urbano che rurale, interpretati tra passato e presente.
· Artigianato e Tradizioni, con immagini ispirate dall’arte e dal saper fare artigianale, capaci di rivalorizzare le pratiche tradizionali per una diffusione della conoscenza senza età.
La mostra vuole essere anche un momento di rilancio e l’occasione, per quanti la visiteranno, di un turismo esperienziale, che richiede un migliore e più approfondito contatto con la cultura locale. Le foto esposte, infatti, parlano dello spazio identitario, quello che ci racconta e ci definisce meglio, soprattutto agli occhi degli altri.
I migliori scatti di ciascuna sezione saranno premiati nel corso dell’inaugurazione.
La mostra resterà aperta dal 25 maggio al 21 giugno (escluso domenica e festivi) dalle 17.30 alle 20.00.

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: