Pescara, “dalla Majella ai Trabocchi” al Museo Genti d’Abruzzo

Mappa non disponibile

Data
dal 04/05/2017
dalle 21:00 alle 23:00

Luogo
Pescara, Museo delle Genti d'Abruzzo

Categorie


“dalla Majella ai Trabocchi”,  dai canti popolari a quelli d’autore

“C’è un lembo di terra abruzzese che va dalla montagna al mare ed i canti, da quelli della tradizione a quelli d’autore che lo raccontano. La poesia dei luoghi, la forza delle tradizioni, le storie delle genti…”

Approda al Museo Genti d’Abruzzo di Pescara il nuovo progetto di Terre del Sud.

Ottava data del tour teatrale iniziato il 4 marzo.

A 13 anni dalla sua nascita, l’Associazione Cult. Terre del Sud, forte della grande esperienza maturata in ricerche, studio, laboratori e centinaia di concerti sulla musica popolare del centro-sud Italia, dedica questo nuovo lavoro alla valorizzazione della cultura e della tradizione del proprio territorio, quello abruzzese che va appunto dalla Majella alla Costa dei Trabocchi.

Canti e musiche che ci appartengono e identificano, in una veste volutamente variegata: da quella più tradizionale, a quella che sfocia in sonorità più mediterranee e raffinate.

Il repertorio include canti della tradizione orale, classici di autori abruzzesi, composizioni di Terre del Sud, alcuni inediti (fra cui la canzone dedicata alla Brigata Majella), in un percorso che tocca luoghi, storie, personaggi del nostro Abruzzo.

Uno spettacolo coinvolgente, ricco dell’energia della musica popolare ma che non manca di suscitare emozioni per l’intensità ed i contenuti dei brani.

Lo spettacolo è completato dalla proiezioni di splendide immagini su grande schermo, che accompagnano i brani eseguiti, amplificando la loro forza.

Paola Ceroli                 –          Voce, percussioni

Mimmo Spadano          –          Voce, chitarra acustica, chitarra battente

Peppe Tetiviola           –          Flauto traverso, fiati etnici, cori

Stefano Andretta      –          Mandolino, basso acustico, chitarra, cori

Tino Santoro               –          Voce, tamburi a cornice, percussioni

Vincenzo De Ritis        –          Fisarmonica, cori.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: