Pescara, CAMERATA DUCALE Guido Rimonda, direttore e violino solista

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 03/02/2017
dalle 21:00 alle 23:00

Luogo
Teatro Massimo

Categorie


Venerdì 3 febbraio alle ore 21 al Teatro Massimo, in programma il quindicesimo appuntamento della 51ª Stagione Concertistica 16/17 della Società del Teatro e della Musica:

CAMERATA DUCALE
Guido Rimonda, direttore e violino solista, che eseguirà il seguente programma:
Le violon noir – La Musica del mistero
P. Locatelli Trauersymphonie in fa min.
Ch.W. Gluck Danza degli spiriti beati (da Orphé́e et Euridice)
G. Tartini Sonata in sol min. “Il trillo del diavolo”
M. Ravel Pavane pour une infante dé́funte
N. Paganini Le streghe op. 8
J. Williams Theme from Schindler’s List
H.Wieniawsk Légende in sol min. op.17
N. Paganini “Maria Luisa – Gran Duchessa di Parma”

Il concerto è realizzato nell’ambito del Progetto Circolazione Musicale in Italia
del CIDIM – Comitato Nazionale Italiano Musica.
La Camerata Ducale nasce nel 1992 come prima formazione musicale in assoluto dedicata alla valorizzazione dell’opera di Giovanni Battista Viotti, compositore e violinista italiano del tardo Settecento. Grazie ad una lunga ed appassionata ricerca storico-musicale voluta dai fondatori dell’Orchestra, sono stati riportati alla luce importanti partiture inedite dell’autore di Fontanetto Po. Una “seconda vita” che nel 1998 ha favorito la nascita del Viotti Festival, la stagione concertistica di Vercelli che fin dalle prime edizioni si è affermata come una delle realtà musicali più interessanti del panorama nazionale ed internazionale. All’interno della rassegna l’Orchestra ha eseguito un repertorio estremamente vasto: dal 1700 ai giorni nostri, con solisti quali Lonquich, Faust, Accardo, Lortie, Mintz, Ughi, Spivakov, Maisky, Lucchesini, Igudesman&Joo, Galliano, Pace, Carmignola, Avital e molti altri. Parallelamente al Viotti Festival, la Camerata Ducale è ospite anche nelle più prestigiose stagioni concertistiche nazionali. Gli impegni nelle sale italiane si vanno a sommare alle tournées all’estero. Da ricordare i concerti in Francia, Giappone, Stati Uniti, Georgia e Sudafrica. Nel settembre 2011 la Camerata Ducale ha inciso con Richard Galliano e Naoko Terai Libertango in Tokyo, distribuito da EMI. L’anno successivo l’Orchestra è coinvolta nel Progetto Viotti-DECCA, al fianco del suo direttore e violino solista Guido Rimonda. Un impegno discografico di ben 15 CD in uscita fino al 2018. I primi due volumi hanno ricevuto il consenso unanime da parte di pubblico e critica; ultimo in ordine di tempo, le 4 stelle assegnate dall’autorevole mensile Classic Voice a Violin Concertos n. 2. Sempre per DECCA nel 2013 è uscito Le Violon Noir, il CD dedicato alle musiche del mistero. In 22 anni di attività la Camerata Ducale ha suonato con artisti di fama internazionale fra cui Salvatore Accardo, Renato Bruson, Bruno Canino, Giuliano Carmignola, Pietro De Maria, Richard Galliano, Cecilia Gasdia, Maxence Larrieu, Alexander Lonquich, Louis Lortie, Andrea Lucchesini, Franco Maggio Ormezowski, Mischa Maisky, Shlomo Mintz, Igor Oistrakh, Katia Ricciarelli, Vladimir Spivakov, Francois-Joel Thiollier, Uto Ughi.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: