Pescara, Abruzzo Attrattivo 2017 – Authentic travel experience

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 15/05/2017
dalle 09:00 alle 14:00

Luogo
Ex-Aurum

Categorie


Alla sua III Edizione, torna il workshop “Abruzzo Attrattivo. Il Turismo come esperienza Authentic Travel Experience” organizzato dalla RNR Oasi WWF Calanchi di Atri e la Soc. Coop. Il Bosso con l’Alto Patrocinio della Regione Abruzzo e la sinergica cooperazione con il Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio.

Un incontro di cruciale importanza per la definizione della programmazione turistica regionale in vista della recente approvazione nazionale del PST – Piano Strategico per il Turismo 2017-2022, basato in particolar modo sull’integrazione e interoperabilità al fine di promuovere un’azione coordinata tra stakeholders e comunità. Realizzare una governance efficiente e partecipata è l’obiettivo principale dell’incontro.

L’appuntamento è previsto per il lunedì 15 Maggio dalle ore 9.00 alle 14.00 presso l’Aurum di Pescara, un luogo dinamico, vero e proprio incubatore di idee, nel cuore della Riserva Naturale Regionale “Pineta dannunziana”.

Breve ed intenso, l’incontro mira a garantire la massima partecipazione attraverso un momento di  “formazione” sul territorio soprattutto rivolto alle strutture ricettive, nonché alla destagionalizzazione attraverso la presentazione di attività che si svolgono durante tutto l’anno, spesso poco conosciute e che invece costituiscono il vero “valore aggiunto” della Regione, che può essere vissuta 365 giorni l’anno per le sue straordinarie peculiarità. L’attenzione si rivolge in particolare al settore ambientale, occupando esso buona parte del territorio di cui la tutela e salvaguardia divengono fondamentali ai fini della preservazione del paesaggio e successiva valorizzazione che, insieme alla millenaria cultura e tradizioni creano veri e propri “ecosistemi culturali”. Entusiasmanti mete e proposte “attrattive”, perfettamente in linea con il mercato attuale, che tende ad accantonare mete tradizionali alla ricerca di una vera e propria “esperienza” di viaggio, che susciti emozioni nuove. Il “turismo esperienziale” attraverso un’offerta unica e irripetibile, costituisce un trend in forte crescita stando anche alle recenti indagini del canale più utilizzato dai viaggiatori, TripAdvisor.

Promuovere la Regione Abruzzo come una destinazione attiva, innovativa ed esperienziale è un compito arduo, la cui efficacia e successo non dipendono dall’impegno dei singoli ma dalla cooperazione degli stessi, operando nella stessa direzione verso un turismo di qualità. E’ così che nasce la CTIA – Carta della Cooperazione Turistica  Integrata d’Abruzzo, dai valori profondamente etici i cui sottoscrittori si impegneranno ad operare attraverso principi basilari illustrati per l’occasione, contribuendo alla creazione di una rete fondata sul rispetto tra competitors, professionalità e integrazione verso una reale crescita di settore.

Ad aprire la sessione saranno i Saluti Istituzionali, introdurrà Paolo Setta con la presentazione del programma e della citata CTIA da parte di Maria Cristina Mancinelli. Seguirà l’intervento del Direttore del Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio della Regione Abruzzo, Giancarlo Zappacosta, in merito al nuovo Piano Strategico per il Turismo 2017-22, strategie e opportunità nonché nuove prospettive di sviluppo per la programmazione dei prossimi 5 anni. A seguire sarà Claudio Ucci a coordinare l’intervento “l’Abruzzo delle DMC in due minuti” che vedrà direttamente coinvolte le varie Destination Management Company, in vista dell’Open Day Summer. Il Direttore della RNR Oasi WWF “Calanchi di Atri” Adriano De Ascentiis interverrà su “Turismo Sostenibile e vacanza attiva nelle riserve naturalistiche e aree protette d’Abruzzo” presentando un quadro delle attività in stretta collaborazione con le realtà coinvolte. Dopo il Parco Nazionale d’Abruzzo, “dal Gran Sasso alla Majella” interverranno gli operatori e coorganizzatori dell’evento Soc. Coop. Il Bosso e Majambiente, seguito da “il Turismo su due ruote. Il Corridoio verde dell’Adriatico” a cura di Francesco Di Filippo, Dirigente del Dipartimento Turismo della Regione. Volgendo lo sguardo al futuro ed al “Turismo come motore di economie avanzate” vi sarà Anna Morgante, Preside della Facoltà di Economia dell’Università di Chieti – Pescara,  sino al più ampio contesto europeo illustrato da Igino Chiuchiarelli dell’Ufficio Parchi e Aree Protette della Regione, concludendosi sul potenziale del “social media marketing” a cura di Alessandro Di Nisio di Paesaggi d’Abruzzo.

La sessione tecnica avvierà ad un matching relazionale “di la tua”, come momento di confronto tra Istituzioni e operatori di settore, coordinato dal Vicepresidente della Regione Abruzzo Giovanni Lolli ed il Direttore del Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio Giancarlo Zappacosta, condividendo responsabilità, interessi collettivi e analisi dei fabbisogni.

Il metodo della partecipazione assume una forte dimensione territoriale, in coerenza con un approccio complessivo del citato PST che riconosce nella differenziazione e nella valorizzazione dell’offerta, una crescita complessiva e competitiva del sistema turistico, in cui è determinante la partecipazione di tutti nel tenere alta la qualità dei servizi attraverso strutture ricettive efficienti, operatori certificati e qualificati, garantendo accessibilità e permeabilità culturale, innovazione, sviluppo e competitività.

La scelta della “destinazione Abruzzo” dipende da noi, uniamo le forze.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: