L’Aquila, Viaggio musicale in Germania il 7 ottobre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 07/10/2016
dalle 17:00 alle 18:30

Luogo
L'Aquila

Categorie


plakat-2016-09-14Venerdì 7 ottobre alle ore 17,00 presso l’Auditorium del Conservatorio “A. Casella”, il Collegium musicum dell’Università di Osnabrück diretto da Claudia Kayser-Kadereit, offre un concerto, ad ingresso libero, con musiche di  Giovanni Paisiello, Johann Sebastian Bach, Georg Friedrich Händel, Wilhelm Friedemann Bach, Hinrich Philipp Johnson, Johann Baptist Cramer, Felix Mendelssohn Bartholdy, Franz Liszt, Max Reger e Paul Hindemith. Autori italiani e tedeschi figureranno dunque in un programma ricco e variegato che altro non è che un omaggio al legame artistico che unisce da secoli la Germania e l’Italia e che nella partnership fra il Conservatorio “A. Casella” e l’Università di Osnabrück – nell’ambito del progetto di scambio accademico ERASMUS – come pure fra l’Università di Osnabrück e le altre istituzioni che partecipano al progetto, trova rinnovata vitalità.

Il Collegium Musicum è un’orchestra da camera formata da una parte dei musicisti dell’Orchestra sinfonica dell’Università, il cui Dipartimento di Musicologia ed educazione musicale organizza ogni anno trasferte, concerti e pubblicazioni di CD.

L’evento, si svolge in collaborazione con MUSICAIMMAGINE, il Pontificio Istituto Teutonico di S. Maria dell’Anima di Roma e il Conservatorio “S. Pietro a Majella” di Napoli.

——–

Il Collegium Musicum dell’Università di Osnabrück – città situata nella Germania nordoccidentale nel triangolo Hamburg-Hannover-Köln – è un’orchestra da camera formata da una parte dei musicisti dell’Orchestra sinfonica dell’Università, gruppi diretti entrambi da Claudia Kayser-Kadereit. I suoi componenti sono per la maggior parte studenti di Pedagogia della musica che si preparano per diventare insegnanti nelle scuole. In Germania la musica è una materia scolastica obbligatoria. L’Orchestra sinfonica ogni anno realizza due o tre produzioni nel ciclo dei concerti “Universitätsmusik” distribuiti nei due semestri dell’Anno accademico; le prove si svolgono da ottobre a febbraio e da aprile a luglio. Finora sono stati pubblicati 8 CD che testimoniano la continuità del lavoro nell’avvicendarsi delle generazioni di studenti. Il Collegium Musicum è impegnato in occasione di ricorrenze accademiche e in propri concerti. Ogni anno l’Istituto di Musicologia e di Pedagogia della musica dell’Università organizza una settimana di “trasferta musicale” all’estero. Nel 2015 il M° Kayser-Kadereit ha soggiornato a Roma per quattro mesi per un progetto di ricerca durante il quale sono nate importanti collaborazioni: quella con Flavio Colusso e il suoi Ensemble Seicentonovecento e Cappella Musicale di Santa Maria dell’Anima (la chiesa di lingua tedesca a Roma) per il progetto “La via dell’Anima: tesori musicali della Collezione Santini da Roma a Münster”; l’Erasmus con il Conservatorio “Alfredo Casella” di L’Aquila; il contatto con il Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli, avviato tramite il prof. Francesco Vizioli. La trasferta del 2016 porta in queste città e istituzioni; i partecipanti sono per metà i componenti del Collegium Musicum, guidati da Claudia Kayser-Kadereit, l’altra metà del gruppo fa parte del Dipartimento di musicologia ed è guidato dal prof. Stefan Hanheide il quale, inoltre, parteciperà al Convegno di studi a Bologna nell’ambito del progetto “La via dell’Anima”. Sono tutti molto felici delle visite degli incontri e per la realizzazione dei concerti a Roma, Napoli e L’Aquila: grazie mille per il gentilissimo benvenuto e per l’amichevole accoglienza in Italia! La cultura europea ha bisogno sempre piщ di contatti e conoscenza reciproca! Nel 1648 fu firmata da tutti i paesi d’Europa la grande “Pace di Westfalia” proprio a Osnabrück e Münster: due città dove è rimasto molto forte il sentimento di unione e di armonia. La musica è una Via molto importante per la pace, la creatività e l’amicizia per il nostro comune futuro!

Claudia Kayser-Kadereit è nata ad Hannover nel 1962 e ha studiato musica e storia alla Musikhochschule di Frankfurt am Main. Dal 1992 insegna all’Università di Osnabrück dove, l’anno successivo, ha fondato l’Orchestra sinfonica della quale è tuttora il direttore stabile ed artistico. Nel 2005 le è stato conferito il titolo Universitätsmusikdirektorin (UMD) e le è stata affidata la direzione della programmazione della stagione dei concerti “Universitätsmusik” con circa venti appuntamenti ogni anno. Nel 2015 è stata a Roma per quattro mesi con un incarico di ricerca sui musicisti tedeschi a Roma nell’Ottocento e Novecento. Sta realizzando inoltre la pubblicazione di una “guida musicale di Roma”, progetto che sarà esteso anche ad altre regioni d’Italia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: