L’Aquila, Edu Day 2017 – Experience the future of Education

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 05/05/2017
dalle Tutto il giorno

Luogo
Facoltà di Ingegneria UnivAQ

Categorie


Il FabLab dell’Aquila sarà presente con le proprie attività educational per le scuole e mostrerà gli strumenti utlilizzati nei propri corsi per rendere la scuola più interattiva e coinvolgente per gli studenti.
L’evento si svolgerà dalle 9.30 alle 18 presso la Facoltà di Ingegneria UnivAQ (Piazzale Pontieri, 1, Monteluco di Roio – AQ) ed è aperto agli studenti, professori, ricercatori e docenti che vorranno prendervi parte.
Il 5 maggio si svolgerà per la prima volta a L’Aquila, il Microsoft Edu Day 2017, giornata di incontri e dibattiti organizzata in collaborazione con il Comune dell’Aquila, l’Università e il Miur, dedicata alla digitalizzazione della scuola e la diffusione della cultura digitale in Italia. L’edizione 2017 ospiterà nel capoluogo abruzzese studenti, docenti e dirigenti scolastici di tutta Italia per esplorare esigenze, pratiche di successo e nuove sfide per il mondo della scuola, attraverso incontri, workshop e laboratori, insieme alle testimonianze di manager e di docenti che hanno sperimentato con successo l’innovazione nelle loro attività didattiche.
Alla sua seconda edizione, Edu Day è il più grande evento Microsoft dedicato al mondo dell’istruzione, con l’obiettivo di esplorare le nuove frontiere digitali della didattica. Una giornata di informazione-formazione dedicata a docenti, dirigenti scolastici, ricercatori, professori universitari e studenti di ogni età, dove scoprire le potenzialità e le sfide connesse all’evoluzione della scuola di oggi e del futuro.
Un programma ricco di approfondimenti, dibattiti, workshop ed esperienze, per permettere ai partecipanti di sviluppare nuove competenze digitali, sperimentare proposte e strumenti innovativi, conoscere i progetti, le soluzioni e le tecnologie d’avanguardia che stanno trasformando radicalmente il mondo della Scuola e della Ricerca.
Edu Day 2017, realizzato in partnership con USR Abruzzo, Comune dell’Aquila, UnivAQ e CRUI, si inserisce nella cornice di iniziative in collaborazione con il MIUR, dedicate alla digitalizzazione della scuola e alla diffusione della cultura digitale in Italia. Microsoft ha deciso di realizzare l’evento in centro Italia come iniziativa a sostegno e supporto delle popolazioni terremotate e, anche grazie allo spirito riscontrato nelle Istituzioni locali, ha scelto L’Aquila come emblema di ricostruzione e di rinascita.
La giornata prevede un ricco palinsesto di attività, affiancando all’evento fisico anche la possibilità di fruire online dei contenuti delle diverse sessioni e zone, a partire dalla plenaria d’apertura, alla quale parteciperà anche Anthony Salcito (Vice President of Worldwide Education of Microsoft), riguardo alle opportunità offerte dagli innovativi strumenti digitali a supporto della didattica e della ricerca, per approfondire la tematica dell’evoluzione del sistema scolastico di oggi e soprattutto del futuro. Educare al Futuro, questo il titolo della sessione plenaria, raccoglie i contributi di prestigiosi rappresentanti del mondo delle Istituzioni, della scuola, dell’Università e della Ricerca, il racconto di esperienze digitali e la dimostrazione di progetti e soluzioni innovative che stanno trasformando radicalmente il modo di insegnare e apprendere.
Durante l’arco della giornata, l’intera facoltà di ingengeria dell’Università de L’Aquila verrà coinvolta parallelamente nell’offerta di attività, progetti delle scuole abruzzesi, sessioni, workshop, hackathon, seminari e dibattiti che permetteranno a tutti i partecipanti lo sviluppo personale e professionale grazie alla possibilità di sperimentare soluzioni e tecnologie d’avanguardia come Microsoft Hololens, Minecraft: Education Edition, Office 365 o Skype in the Classroom e di approfondire le STEM (Science, Technology, Engineering, Math).
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: