L’Aquila, Carnevale al Conservatorio

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 24/02/2017
dalle 14:00 alle 20:00

Luogo
Conservatorio Casella

Categorie


La festa musicale “Carnevale al Conservatorio” si svolge venerdì 24 febbraio presso gli spazi dell’Auditorium progettato dall’archistar giapponese Shigeru Ban, nella sede del Conservatorio di Musica “A. Casella” in via Francesco Savini. L’evento è promosso dal Circolo Giovani Amici della Musica, componente della Società Aquilana dei Concerti “Bonaventura Barattelli” in accordo con la Consulta degli Studenti del Conservatorio, in una significativa collaborazione che vede insieme studenti, giovani musicisti e giovani organizzatori.‎

Il Conservatorio di Musica dell’Aquila apre le porte alla città in occasione del Carnevale: la festa ha inizio alle ore 14 con “Palco aperto”: chiunque vorrà, sia studente, professionista o semplice ospite, potrà calcare il palco della sala ed esibirsi a condizione, però, di essere in maschera. Nel frattempo, nel foyer, il pubblico sarà coinvolto in giochi musicali, oltre al rituale rinfresco e ai brindisi di festa.‎ Naturalmente chiunque è invitato a partecipare in maschera e, in particolare, data l’occasione, sarebbe divertente e gradito scegliere un costume a tema musicale. Alle ore 17.30 avverrà la premiazione dei costumi più belli ed originali. Alle ore 18, a coronamento della giocosa maratona musicale del pomeriggio, si terrà un concerto per voci e pianoforte dal titolo “Per l’idea di un Bestiario“: una collezione di animali fantastici catturati tra le pagine musicali e letterarie di Mozart, Tasso, Poulenc, Montale ed altri autori. Gli interpreti sono il soprano Claudia Di Carlo, il baritono Valentino Mazzuca e il pianista Andrea De Santis, in un gioco di parti che oscilla tra il carnascialesco e la riflessione. Tutta la manifestazione è a ingresso libero.‎

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: