L’Aquila, il 9 marzo arriva Parisi per presentare il libro di Palladino

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 09/03/2017
dalle 17:30 alle 19:30

Luogo
Sala Bendetto XVI

Categorie


Sarà Stefano Parisi, leader del movimento politico Energie per l’Italia, a introdurre l’ultimo saggio di Giovanni Palladino “Governare bene sarà possibile”, edito da Rubbettino Editore, in occasione della presentazione che si terrà il prossimo 9 marzo all’Aquila. Palladino, segretario nazionale del neonato Servire l’Italia, sarà nel capoluogo abruzzese, dopo  l’annuncio dell’organizzazione della compagine regionale, data nei giorni scorsi dal legale aquilano Paolo Arquilla.

L’evento si svolgerà alle ore 17,30 nella Sala Bendetto XVI, accanto all’Inail, in via Vetoio a Coppito, e rappresenterà l’occasione per ragionare sul governo del Paese, secondo criteri e pensiero di ispirazione sturziana.

“In Italia è prevalso per lungo tempo lo Stato arbitro e giocatore – ha spiegato Palladino – Quando troppo denaro è gestito dalla mano pubblica, la politica e l’economia corrompono e si corrompono. Finiscono per offrire grandi assist a partiti e movimenti di natura populista che sanno rottamare, ma non ricostruire, perché di solito anche i protestanti sono carenti di buona cultura di governo come i protestati. Il metodo di Don Luigi Sturzo, fondatore del popolarismo, è valido non solo per l’Italia, ma deve essere presto globalizzato se vogliamo vivere tutti in un mondo più libero e pacifico”.

Si è detto soddisfatto della presenza di Palladino e Parisi all’Aquila, Paolo Arquilla, responsabile regionale di Servire l’Italia: Ospitare un evento di tale levatura non può che arricchire, introdurre occasioni di confronto e stimolare la nascita di nuove visioni. Il nostro obiettivo è dare respiro a incontri culturali di questa natura e proporne di sempre nuovi sul territorio”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: