Lanciano, Quali leader per il futuro dell’Abruzzo?

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 17/03/2017
dalle 18:00 alle 21:00

Luogo
Sala Convegni (ex Casa di Conversazione)

Categorie


Il Comune di Lanciano e RATI – Rete di Abruzzesi per il Talento e l’Innovazione – sfidano temerariamente la sorte e organizzano per venerdì 17 marzo un incontro dal titolo “Dialogo sulla Leadership”, presso la Sala Convegni (ex Casa di Conversazione) di Lanciano, in P.zza del Plebiscito, dalle ore 18.00.

L’idea dell’incontro, all’interno del cartellone delle “Conversazioni del Venerdì”, nasce dal libro di Alessandro Obino, “In questo mondo di leader”, che, a metà tra saggio socio-economico e pamphlet filosofico, mette a nudo i motivi per cui la nostra cultura è ormai divenuta subalterna a quelle oggi dominanti, condannando la nostra società ad arretrare nella competizione globale e lasciando una sola, tenue speranza: la capacità di generare il cambiamento delle nostre organizzazioni dall’interno, senza appoggiarsi a modelli rimasticati e ai tanti leader che oggi se ne propongono come spacciatori.

Obino, originario di Vasto, è personaggio decisamente fuori dagli schemi. Intellettuale e opinionista incline alle provocazioni, è il fondatore di un software house produttrice di un sistema per la gestione di competenze e talenti nelle grandi imprese. Nella sua ventennale esperienza, ha lavorato per molti dei maggiori gruppi nazionali: Fiat, Magneti Marelli, Denso, Unicredit, Alenia, RAI. In passato è stato anche produttore e conduttore televisivo, venendo a contatto più volte con il “dietro le quinte” della politica italiana. Grazie alla sua esperienza, è una miniera di aneddoti e storie “assolutamente vere, ma non verosimili” che forniscono un saporito spaccato della nostra società.

L’idea dell’incontro nasce dal particolare rapporto che lega l’autore a RATI. Obino, che aveva lasciato l’Abruzzo per il Nord Italia 20 anni prima, ha ripreso i contatti con la sua regione di origine proprio grazie ad un’iniziativa di RATI del 2011. È iniziato così il percorso che lo ha portato a spostare parte della sua azienda a Vasto e a farne, curiosamente, il centro di un piccolo crocevia internazionale che vede muoversi clienti da tutto il mondo e dipendenti da ben 5 nazioni diverse.

A controbattere (o avvalorare) le tesi di Obino, saranno esponenti dei diversi ambienti toccati dalla sua opera: Rosanna Defilippis, manager sviluppo Risorse umane Denso; Domenico Melchiorre del Comitato regionale giovani imprenditori di Confindustria Abruzzo; Francesca Buttari, vicesindaco di Francavilla al Mare; Gianni Orecchioni, dirigente scolastico IIS Da Vinci – De Giorgio. L’incontro, ideato dal socio RATI Gianlorenzo Molino, verrà introdotto da Marusca Miscia, assessore alla Cultura del Comune di Lanciano e concluso da Giovanni Di Fonzo, presidente di RATI. L’arduo compito di contenere Obino nel confronto sarà affidato, invece, a Carlo Ricci, esperto di sviluppo locale e socio RATI.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: