Lanciano, CHINA DOLL – SOTTO SCACCO il 18 dicembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 18/12/2016
dalle 21:00 alle 23:00

Luogo
Lanciano

Categorie


dd7266285afac243e9c74a43632a5c30-3750cec8aaaa9dff79700a4982c35862_l1298thumb200x15018 Dicembre 2016 ore 21:00

di David Mamet

Con Eros Pagni

e Roberto Caccioppoli

Regia Alessandro D’Alatri

Produzione Teatro Stabile D’Abruzzo

Mickey Ross (Eros Pagni) è seduto alla sua scrivania, si alza ma sembra non alzarsi mai. Dirige i suoi affari da lì, dialoga al telefono con la giovane fidanzata costretta a scendere dal suo aereo privato e tenuta in arresto in Canada, con la direzione della società costruttrice dell’aereo che ha fatto un errore dal prezzo di cinque milioni di dollari, con il capo della polizia vecchio amico e sodale ma ora passato nella squadra avversaria, con il proprio avvocato. Non perde mai centralità, non perde mai consapevolezza della propria potenza e anche in silenzio la manifesta, di fianco all’assistente Carson (Roberto Caccioppoli), remissivo e adulante per convinzione, sinceramente attratto da questa figura esemplare, monumento vivente al mondo cui aspira. Il potere è incatenato agli uomini che lo esercitano, milioni e miliardi sono una ricchezza immaginaria che pone concrete conseguenze in un’esistenza, della quale non si può disporre secondo volontà. C’è il sistema, che deve procedere. Anche essere incriminati in qualità di capro espiatorio è attività perfettamente in linea con la la dinamica azione/reazione in cui resta impigliato ogni potente, vincolato al groviglio arido e polveroso cui ha ceduto nel momento in cui ha scelto di essere, egli stesso, potere. Eros Pagni riesce ad esprimere una prova di grande attore (la piece è stata scritta per Al Pacino) con credibilità  l’immagine di  un uomo incatenato dal potere  a cui non può sfuggire mentre sogna una vecchia tranquilla a fianco della giovane compagna.

 

Biglietti in vendita presso il botteghino del teatro due giorni prima di ciascuno spettacolo (16.30/19.30) e su www.teatrofenaroli.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: