Firenze, Etruschi e Italici, radici dimenticate d’Italia

Mappa non disponibile

Data
dal 17/03/2017
dalle Tutto il giorno

Categorie


L’evento “Etruschi e italici. Le radici dimenticate“, si terrà a Firenze venerdì prossimo e riguarda direttamente i territori appenninici di Abruzzo e Molise.

Il pomeriggio del 17 marzo nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, sede per 5 anni del Parlamento italiano fra il 1865 e il 1871, si terrà una iniziativa di celebrazione del 156esimo anniversario dell’unità d’Italia che ricorre proprio quel giorno.

L’incontro, volto ad indagare le radici storiche dell’idea, molto antica, di una Italia unita, intende avviare un percorso di riflessione nazionale per restituire dignità storica alle popolazioni appenninche che unendosi in un moto di indipendenza, per primi fondarono una nazione che portà il nome di Viteliu – Italia, battendo moneta e organizzando un senato nel 91 a.C. Senza contare che in tempi protostorici fu proprio dalla parte centrale della Penisola, colpita così duramente negli ultimi mesi da terremoti e neve, che ebbe origine l’intera civiltà pastorale italica attraverso le Primavere Sacre del primo millennio a.C.

L’evento si terrà a Palazzo Vecchio e il Viteliu sarà presentato dal Gianni Letta.  

Un cocktail cenato del dopo evento si terrà nella Sala Parlamento dell’Hotel Bernini in Piazza Signoria, dove sarà presentato il vino “Viteliu” delle cantine Cirulli e saranno degustati prodotti delle terre toscane, abruzzesi e molisane.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: