Farindola, riapre il sentiero del Vitello d’Oro

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 03/08/2017
dalle Tutto il giorno

Luogo
Farindola

Categorie


A sei mesi dalla tragedia dell’Hotel Rigopiano, riaprirà al pubblico Giovedì 3 agosto alle ore 18.00 il sentiero del Vitello d’Oro di Farindola, uno dei sentieri più importanti del parco del Gran Sasso e dei monti della Laga.

Riapertura resa possibile in tempi brevi grazie al lavoro di 8 detenuti del carcere di Pescara che hanno lavorato con impegno al recupero delle risorse naturalistiche e dei sentieri. Un progetto frutto di un protocollo d’intesa sottoscritto nel mese di giugno tra il Ministero della Giustizia, il Provveditorato dell’Amministrazione penitenziaria per il Lazio, l’Abruzzo e il Molise, l’Ente Parco del Gran Sasso e Monti della Laga e Comune di Farindola.

Il Sentiero sarà intitolato alla memoria di Marco Riccitelli, ragazzo farindolese di 29 anni annegato il 24 agosto dello scorso anno nel mare di Punta Aderci a Vasto.

All’inaugurazione saranno presenti il Sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli, l’On. Maurizio Lupi già ministro dei Trasporti dei governi Letta e Renzi, il Sindaco di Farindola Ilario Lacchetta, il Presidente del Parco del Gran Sasso e Monti della Laga Tommaso Navarra.

A seguire alle ore 19.00, presso la sala Consiliare, la presentazione del libro fotografico “Il Colore del Gusto”, volume che mostra con estrema bellezza le abitudini, la storia e le tradizioni culinarie della gente di Farindola.

Alle ore 20.00, presso le vie del centro storico, l’inaugurazione dell’8° edizione della Sagra del Pecorino di Farindola.

Un pomeriggio all’insegna della rinascita e riscoperta di luoghi e tradizioni che gli eventi climatici e sismici di gennaio rischiavano di far sparire.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: