Fara Filiorum Petri, L’Isa punta sulla violista Ziyu Shen

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 02/04/2017
dalle 17:30 alle 19:30

Luogo
PalaFara

Categorie


Domenica 2 aprile 2017, ore 17.30 – Fara Filiorum Petri, PalaFara

Ha 19 anni la violista cinese Ziyu Shen, ospite solista dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese per il concerto ISA di domenica 2 a Fara Filiorum Petri presso il PalaFara alle 17.30. Sul podio il direttore principale dell’Orchestra Ulrich Windfuhr

In programma la Sinfonia n. 49 Hob I/49 denominata La Passione di Franz Joseph Haydn, il Concerto per viola in re maggiore di Franz Anton Hoffmeister e la Sinfonia in do maggiore n. 36 K 425 denominata Linz di Wolfang Amadeus Mozart.

Dopo la ventiduenne violoncellista austriaca Julia Hagen, protagonista di tre concerti con l’OSA nell’ultimo fine settimana di marzo, con la presenza di questa giovanissima artista prosegue la rassegna di nuovi talenti della scena internazionale sul palco dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese cominciata nella stagione 2015/16 con la direttrice Nil Venditti, vincitrice del Premio Abbado 2015.

Un programma dedicato a tre grandi protagonisti del classicismo viennese della seconda metà del ‘700, perfetti interpreti del loro tempo: la Sinfonia “La Passione” di Franz Joseph Haydn incarna le nuove istanze dei movimenti preromantici, così come ad Haydn e alle sue innovazioni rimanda la Sinfonia Linz capolavoro della precoce maturità di Mozart. Analogamente Franz Anton Hoffmeister, che dei due maestri fu anche editore, si ispirò alla loro opera per la stesura del Concerto per viola in re maggiore in programma, tra i primi dedicati alla viola, rimasto inedito fino alla metà del Novecento e oggi uno dei più noti ed amati del periodo classico viennese.

I protagonisti La violista cinese di 19 anni Ziyu Shen è un vero astro nascente della musica internazionale. Vincitrice a 15 anni del L. Tertis Competition, ha stabilito un nuovo record come più giovane vincitrice del concorso. Nella scorsa stagione ha debuttato al Kennedy Center di Washington DC e a New York (Merkin Concert Hall e Paramount Theatre). Si è già esibita in alcune delle cattedrali della musica mondiale in Europa, Usa, Giappone e Taiwan sia in formazione da camera con grandi musicisti (G. Kremer, Y. Bashmet, S. Isserlis e C. Tetzlaff) che come solista con famosissime orchestre. Dopo gli studi al conservatorio di Shanghai, frequenta attualmente la Kronberg Academy, in Germania, dove studia con la grandissima violista Nobuko Imai.

Torna sul podio il direttore principale dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese, il maestro tedesco Ulrich Windfuhr. Nato a Heidelberg in Germania e formatosi in direzione d’orchestra a Colonia, Vienna e alla Chigiana di Siena. Allievo di Franco Ferrara, Carlo Maria Giulini, Gennadi Roshdestvensky e Leonard Bernstein, nella sua pluridecennale carriera ha diretto numerosi concerti in Germania, Svizzera, Ungheria, Italia, Olanda e Stati Uniti, ed è stato Direttore ospite presso prestigiosi teatri tedeschi. Con la sua incisione di Das Spielwerk und die Prinzessin di Franz Schecker per CPO ha ottenuto il “Diapason d’Or” e il premio “Choc de la musique”, nonché il premio della critica discografica tedesca. Dal 2013 è titolare della cattedra di Direzione d’Orchestra presso l’Università di Amburgo, compito che lo impegna a lavorare costantemente con gli Hamburger Symphoniker.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: