Castel Castagna, mostra Il femminile nella dimensione post moderna dal 25 giugno al 9 luglio

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 25/06/2016 al 09/07/2016
dalle Tutto il giorno

Luogo
Castel Castagna

Categorie


Il 25 giugno, alle ore 18, sarà inaugurata a Castel Castagna la mostra “Il femminile nella dimensione post moderna”. Dopo aver debuttato nella sala espositiva di via Torre Bruciata a Teramo aver fatto tappa alle Cisterne romane di Atri, la collettiva di artisti promossa dalla Commissione Pari Opportunità Provinciale, in collaborazione con l’associazione di artisti “Art&”, approda a Palazzo Mattucci con il patrocinio del Comune di Castel Castagna. Qui sarà possibile visitare la collettiva fino al prossimo 9 luglio, tutti i giorni, dalle ore 17 alle 20, con ingresso libero. “In virtù del valore di questa mostra non convenzionale dedicata all’universo femminile – afferma il sindaco di Castel Castagna, Rosanna De Antoniis – che offre molteplici spunti di riflessione su temi che ci stanno particolarmente a cuore, la nostra amministrazione ha offerto la disponibilità dei locali e il supporto logistico necessario all’allestimento dell’iniziativa della Cpo provinciale, che ci auguriamo riscuota anche qui, come già avvenuto a Teramo ed Atri, grande attenzione e interesse”. All’inaugurazione sabato 25 interverranno, oltre ai rappresentanti della giunta municipale e alle autorità provinciali, la presidente della CPO provinciale, Monica Brandiferri, i sindaci dell’Unione dei Comuni e alcuni degli artisti teramani che hanno realizzato le opere di pittura e scultura in esposizione. La collettiva è a cura di Marco Pace, Gianni Tarli, Marco Appicciafuoco, Bruno Chiodi, Fabrizio Sclocchini, Mauro Di Giulio, Amalia Di Sante, Manuela Traini, Gioia Cifaldi,, Vincenzo Ranalli, Romolo Bosi, Francesca Casolani, Lia Cavo, Mauro Di Giulio, Morena Marini, Alvaro Paterno’, Lupo & Fratta.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: