Casoli, Slick Steve and the Gangsters e Moonshine Booze in concerto il 30 e il 31 ottobre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 30/10/2016 al 31/10/2016
dalle Tutto il giorno

Luogo
Casoli

Categorie


foto-steve-and-the-gangstersSlick Steve and the Gangsters ed i Moonshine Booze all’ “Happy Birthday Party” dell’Old School Diner di Casoli (Ch) per festeggiare il primo compleanno del locale a tema in stile autenticamente americano che ripropone l’atmosfera dei diner e fast food americani anni Cinquanta

Due serate imperdibili il 30 e 31 ottobre, curate dalla direzione artistica di 88 Booking, durante le quali si potrà ballare sulle note del rock’n’roll e dello swing. Domenica 30 si esibiranno Slik Steve and the Gagsters, un quartetto esplosivo formato nel 2011 a Brescia dall’idea di Slick Steve (alias Stephen Hogan), cantante e showman madrelingua inglese e Alle B.Goode, giovane e talentuoso chitarrista riconoscibile per il suo stile rock’n’roll. A sostenere la sezione ritmica si sono aggiunti, in seguito, due abili artisti bresciani: Michele Zuccarelli Gennasi (batteria) e Pietro Ettore Gozzini (contrabbasso). Ad arricchire la formazione con strumenti a fiato, spesso si aggiunge il polistrumentista David Hogan (cugino di Slick Steve), talentuoso musicista dello Yorkshire (UK). Il progetto è basato su una consapevole contaminazione artistica tra sonorità vintage e moderne, swing, rock’n’roll e performance circensi, che spaziano dalla magia alla giocoleria.

Nel 2014 inizia la collaborazioe con Alessandro “Asso” Stefana, produttore e chitarrista di Vinicio Capossela, suona con Mike Patton in Mondo Cane, ora chitarrista di PJ Harvey. Ad aprile 2015 vede la luce “On parade” disco dalle mille sfaccettature, un immaginario che va da Tom Waits a Jack White, passando per gli Stray Cats e con radice roots blues, swing e jazzy.

Nello stesso anno “Zucca” lascia la band e subentra al suo posto Beppe Facchetti, figura nota della scena bresciana (e non) che con il suo personalissimo stomp dà nuova energia alla band e allo show.

Lunedì 31 sullo stesso palco si esibiranno i Moonshine Booze, una formazione nata un paio d’anni fa da quattro elementi teramani (Andrea Capuano: voce; Emiliano D’Ignazio: chitarra; Lorenzo Di Cesare: basso; Fabio Mancini: batteria) che vengono ognuno da lunghe esperienze e attività musicali di diverso genere e stile, con l’idea di creare un sound meticcio dalle radici del delta blues con venature country miscelato ad un rock funk alternativo. Le influenze della band variano da Robert Johnson, Johnny Cash, Tom Waits fino ai Rolling Stones, Jimi Hendrix e The Who.

Il nome “moonshine” proviene dagli Stati sudisti americani che producevano illegalmente il distillato di contrabbando durante il proibizionismo.

“L’idea era quella – spiega Nico Di Pendima, titolare dell’Old School Diner – di varcare la soglia del tempo, tornare indietro e riportare i miei ospiti in un tipico diner degli States negli anni Cinquanta. Dall’arredamento del locale all’abbigliamento del personale, dai piatti proposti all’intrattenimento”. “Ad un anno dall’inaugurazione – aggiunge – sono molto contento di essere riuscito nel mio intento, credo di aver creato una bella situazione e la soddisfazione più grande è quella di avere ogni giorno clienti provenienti da tutto l’Abruzzo. Per non tralasciare gli ospiti musicali che finora sono stati davvero di grosso calibro con artisti anche di livello internazionale”.

L’appuntamento è per il 30 e 31 ottobre. Per info e prenotazioni: 0872982970

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: