Bojano, presentazione libro Mechèle De Cole il 29 dicembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 29/12/2016
dalle 17:30 alle 19:30

Luogo
Bojano

Categorie


Bojano, la capitale del Peperone ……. Il 29 dicembre alle ore 17,30 presso il Gran Caffè Gentili né parlerò il dott. Michele TANNO.

Un progetto che parte dal basso presentato in occasione della presentazione del libro di Michele TANNO, noto cultore e ricercatore dei prodotti autoctoni Molisani e padre dell’Associazione “ Arca Sannita “.

Il 29 dicembre alle ore 17,30 presso il Gran Caffè Gentili in via Molise in Bojano, ci sarà un incontro che prende spunto proprio dalla presentazione di uno dei libri più significativi del dott. Michele TANNO dal titolo “ Mechèle De Cole “.

Michele, un personaggio esistito realmente, che ha rappresentato la vita Molisana di un uomo che girovagava il Molise e che, nonostante la sua manifesta incapacità mentale, ha dato nella semplicità di uomo povero, servizio significativamente espresso dallo spirito di adattamento, non più molto attuale per i tempi d’oggi.

La storia parte da San Biase per poi toccare Limosano, Lucito, Civitacampomarano, Petrella, sino ad arrivare in Puglia lungo le vie del tratturo. Transumante nella povertà più assoluta, di quella povertà che, con il suo sorriso, catturato nel 1946, dal fotografo di fama Mondiale, Tony Vaccaro, né traeva tesoro.

La copertina del libro, è senza dubbio, espressione poetica di tutto il racconto, di un racconto che mira all’innamoramento di un territorio unico quale il Ns amato Molise.

E’ grazie a personaggi come Mechèle, che hanno spinto Michele Tanno ad essere il Michele Tanno agronomo, conoscitore, scopritore, ricercatore, manutentore, delle peculiarità autoctone del Ns Molise .

Da qui lo sprone ai giovani e meno giovani, a donne e bambini ,nel partecipare attivamente alla riscoperta delle nostre identità nel nome di un progetto “ Arca Sannita “ che mira a riscoprire per conservare il nostro BIO, la nostra Vita.

Bojano, tempo addietro , era considerato l’Orto del Molise e con i suoi peperoni ha fatto la storia .

Riportiamola a galla e, perché no……. Un Bojano pieno di “ peperoni” non sarebbe da disdegnare sé nel progetto poi si innestino attività economiche ed identità perdute.

Il 29 dicembre è l’occasione giusta per parlarne e per saggiare la saggezza del passato.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: