Abruzzo, i concerti dell’ISA: GALA LIRICO SINFONICO dal 22 dicembre al 2 gennaio 2018 

Mappa non disponibile

Data
dal 22/12/2017 al 02/01/2018
dalle 00:00

Categorie


Dal 22 dicembre al 2 gennaio l’istituzione Abruzzese celebra la fine dell’anno portando in tour in cinque città d’Abruzzo un affascinante programma di Gala lirico Sinfonico, per onorare i teatri della sua regione. Protagonisti due cantanti di assoluto livello internazionale, il soprano austriaco Martina Serafin e  il basso abruzzese Alessandro Guerzoni.
Collegata anche una mostra fotografica con l’appuntamento aquilano del 23 dicembre, dedicato alla memoria dello scomparso M° Vittorio Antonellini,  prevede invece un’esposizione di fotografie, dedicate appositamente da Di Paolo per l’Orchestra Sinfonica Abruzzese.

Il tour parte dal Teatro Comunale di Atri, venerdì 22 dicembre alle 21 e prosegue a L’Aquila, sabato 23 alle 18 nella tradizionale sede del Ridotto del Teatro Comunale “V. Antonellini”. Si riprende subito dopo Natale con due tappe consecutive: alle ore 21 del 27 dicembre presso il Teatro Flaiano di Pescara– evento realizzato in collaborazione con l’Ente Manifestazioni Pescaresi- e alle 21 del 28 a Teramo nella sede del Teatro Comunale. L’ultima tappa del tour vi aspetta il 2 gennaio 2018 a Lanciano con un doppio appuntamento: alle 18 e alle 21 nel Teatro “F. Fenaroli”, in collaborazione con l’associazione Amici della musica “Fedele Fenaroli”.

Protagonista assoluta del programma la Voce. Sul palco insieme all’Orchestra Sinfonica Abruzzese, diretta da un Maestro dell’Opera italiana come Sergio La Stella, due star della lirica internazionale: Martina Serafin è infatti protagonista della scena lirica dei più importanti teatri del mondo, con un repertorio che spazia da Puccini a Richard Strauss, da Verdi a Wagner. Alessandro Guerzoni, vincitore di concorsi come il Luciano Pavarotti Festival, ha calcato con Martina Serafin, sposata 15 anni fa,  i più prestigiosi palcoscenici internazionali, dal Teatro alla Scala, all’Opera di Roma, dall’Arena di Verona, alla Fenice di Venezia, dalla Staatsoper di Vienna al Covent Garden  Londra all’Opera di  Parigi, fino ai maggiori teatri statunitensi: il Metropolitan di New York, l’Opera di Los Angeles e di San Francisco.

Con regie di F. Zeffirelli, H. De Ana, G.. Vick, M. Scaparro, G. Montaldo, P. Audi, P. Pizzi, R. Carsen, Serafin e Guerzoni, nel corso della loro brillante carriera sono stati diretti da Maestri come  Z. Mehta, A. Pappano, D. Oren, N. Santi, R. Chailly, S. Ozawa, P. Domingo e C. Abbado.

Sul podio il Maestro Sergio La Stella, specialista nel repertorio lirico e di balletto, da vent’anni Maestro del Teatro dell’Opera di Roma e regolarmente ospite di importanti orchestre e festival in Russia, Gran Bretagna, Germania, Estremo Oriente.

Il programma proposto dall’ISA per festeggiare Natale e Capodanno è estremamente accattivante te e vario. Si apre con un omaggio all’Opera italiana: Guerzoni canterà la celebre Aria della calunnia di Rossini e una virtuosistica Aria dall’Attila di Verdi. Martina Serafin interpreterà due Arie tratte dal Don Carlo e da Macbeth di Verdi. Si prosegue due celebri brani di Richard Strauss e Čajkovskij, con brani orchestrali e vocali dall’operetta viennese,  e si conclude con una fantasia di intramontabili successi della canzone americana, da Gershwin ai grandi classici come My way e New York New York resi celebri da Sinatra e Liza Minnelli, in una nuova orchestrazione del compositore abruzzese Andrea Manzoli.

A Pescara, Atri, Teramo e Lanciano l’appuntamento con il Gala è reso spettacolare dalle scenografie video appositamente create da un grande artista della fotografia, il Maestro abruzzese Gino Di Paolo, che ha creato un tableau di immagini per ogni brano della serata.

ORCHESTRA SINFONICA ABRUZZESE
MARTINA SERAFIN, soprano
ALESSANDRO GUERZONI, basso
SERGIO LA STELLA, direttore
GINO DI PAOLO, scenografia

Musiche di Rossini, Verdi, Mascagni; R. Strauss e Čajikovskij; Joh. Strauss II e Sieczyński; American Songs da Gershwin a Sinatra; orchestrazioni di Andrea Manzoli

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: