Il designer Cingoli brinda al RED DOT AWARD: DESIGN CONCEPT 2016

Andrea Cingoli, il designer abruzzese fondatore di Concepticon studio, si aggiudica il prestigioso riconoscimento internazionale Red Dot Award: Design Concept 2016. Ben tre i concept premiati durante l’esclusiva cerimonia, che si è svolta al Red Dot Design Museum di Singapore, il divano-letto Qwerty Sofa, il mezzo elettrico per la mobilità CrickIT e la lampada da tavolo Balamp sono i pezzi vincenti di Andrea Cingoli che celebrano l’innovazione, il design, l’arte, la funzionalità e la sostenibilità.

Dal 1950 il Red Dot Award si propone di Identificare il buon design, diventando uno dei riconoscimenti più prestigiosi e ambiti di tutto il mondo. Dal 2005 il premio, con il Red Dot Award: Design Concept, ha allargato i suoi orizzonti, riconoscendo la necessità di individuare e celebrare i nuovi concept di design fortemente innovativi, essendo le idee progettuali la genesi dei grandi prodotti del domani.

“Vivo questo nuovo riconoscimento internazionale come una conferma del percorso di esplorazione concettuale avviato – racconta Andrea Cingoli di Concepticon studio – la vittoria di tre Red Dot Award per il Design Concept con Qwerty sofa, Balamp e CrickiT mi rende particolarmente felice perché questi tre lavori sintetizzano al meglio l’ambito della mia progettazione: dal furniture design al lighting design a uso residenziale o per il contract, fino alle soluzioni più innovative per la mobilità e l’arredo urbano. Il Red Dot è un vero marchio di qualità e spero – conclude il designer Andrea Cingoli – di trovare imprenditori e aziende che possano dare forma a questi concept con lo sviluppo del prodotto vero e proprio”.

Tutte le candidature vengono sottoposte a un’attenta analisi e valutazione: le informazioni sui partecipanti vengono nascoste alla giuria per garantire un giudizio obiettivo. Ogni anno i concept vincitori del Red Dot Award: Design Concept sono in mostra al Red Dot Design Museum di Singapore. L’edizione 2016, contava su 4.698 candidature, provenienti da 60 Paesi. Tra i 245 Red Dot, solo 8 sono stati assegnati a progetti italiani, di cui ben 3 al designer abruzzese. La Giuria ha assegnato anche 42 riconoscimenti “Best of the Best” e 53 menzioni d’onore.

 

I Progetti premiati

Qwerty Sofa, design Concepticon studio Andrea Cingoli (categoria: furniture design)

Recuperando l’archetipo della fedele tastiera, il divano-letto Qwerty Sofa si propone di ospitarci tra i suoi morbidi “tasti” in diversi momenti della vita quotidiana, con un pizzico di ironia. Qwerty Sofa è molto più di un divano-letto: i motori elettrici micro controllati da un telecomando sono progettati in modo tale che ogni tasto/cuscino sia regolabile in altezza così da personalizzare l’intera superficie disponibile secondo le proprie preferenze di forma e funzionalità. Qwerty Sofa è un arredo ludico e convenzionale che può trasformarsi in un divano o in un letto a piacimento.

 

CrickIT, design Concepticon studio Andrea Cingoli (categoria: mobility)

CrickIT è una vera alternativa a motore per la mobilità urbana e la logistica. Si caratterizza per la versatilità multi-funzionale grazie alla sua capacità di trasformarsi da veicolo per persone a carrello per i

bagagli, il tutto con la semplice pressione di un pulsante. Può sostituire facilmente una bici e circolare sui marciapiedi insieme ai pedoni, lungo le piste ciclabili o nei centri storici.

Come veicolo, è pieghevole e facile da maneggiare ed è in grado di

sostenere corse lunghe; può raggiungere la velocità di 15 km/h. Una volta piegato, è abbastanza compatto da poter essere riposto nel bagagliaio di un’automobile. CrickIT può essere utilizzato anche per il trasporto dei disabili o in ambito medico. Come bagaglio può contenere fino a 250 kg, invertendo il manubrio, la piattaforma per il trasporto persone si trasforma così in una superficie di carico per le merci. Il dispositivo è inoltre dotato di un software di localizzazione contro il furto e per il tracking delle merci.

 

Balamp, design Concepticon studio Andrea Cingoli (categoria: furniture design)

Balamp è una lampada da tavolo (una abatjour) progettata per vivere in simbiosi con il contesto circostante, che sia un ambiente residenziale o contract. Le sue funzioni dipendono dal peso dell’oggetto posto su di essa. Quando un oggetto viene posizionato sulla lampada, il piatto viene spinto verso il basso e il peso viene registrato mantenendo la lampada spenta. Una volta sollevato, la lampada emette una fonte luminosa tenue. Per

accendere la lampada con una maggiore intensità luminosa basta premere il piatto di appoggio e tenerlo premuto per attivare la funzione di dimmerabilità dei led incorporati. Balamp vanta molte altre funzioni: può essere area per posizionare gli effetti personali ma è anche una sveglia che per alcuni secondi proietta l’orario sul piano del comodino o un caricabatterie wireless che consente di caricare i telefoni cellulari al solo contatto con il piatto superiore.

 

Concepticon studio Andrea Cingoli

Uno studio di concept design, fondato nel 2014 dal designer abruzzese Andrea Cingoli, fortemente orientato alla creatività e all’innovazione dei modelli di business. I principali settori ambito dell’esplorazione concettuale sono: il furniture design e il lighting design a uso residenziale e contract, la mobilità e l’arredo urbano.

www.concepticondesign.com

Andrea Cingoli si laurea con lode in Architettura, presso l’Università G. d’Annunzio di Pescara nel 2006, Dal 2000 è direttore tecnico della Cingoli Consolidamento e Restauro (www.impresacingoli.it ). Negli ultimi cinque anni , si classifica ripetutamente ai primi posti, in concorsi e premi nazionali ed internazionali di Architettura e Design, come l’IDA AWARD, l’Atlanta International Design Awards, MACEF Design Award, e altri. Nel 2010 entra, come talento italiano premiato nel mondo, nell’Annual Young Blood.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *