Conclusa la sesta edizione di Mondo d’Autore

 

foto-1Una sala piena in ogni ordine di posto, a Villa Corallo di Sant’Omero, ha fatto da cornice alla serata conclusiva della sesta edizione di Mondo d’Autore.

Due gli illustri relatori intervenuti, Oliviero Toscani e Paolo Crepet, che hanno parlato di “Arte e Comunicazione” riscuotendo grande consenso, davanti ad un pubblico particolarmente numeroso.

Con la terza serata si è conclusa la sesta edizione di “Mondo d’Autore” che quest’anno si intitolava “Workers of the Future” e aveva per tema le prospettive future del lavoro, un argomento attuale e molto sentito, specie dalle nuove generazioni, e che ha attirato l’attenzione, sia per l’ottima organizzazione che per la qualità dei relatori, di tante persone.

A conclusione della manifestazione, il Consigliere alla cultura Mario Ciavatta, visibilmente soddisfatto, ha dichiarato: “In questo periodo storico, contrassegnato da una grave crisi economica, che mette in grande difficoltà le casse dei Comuni, trovare un’Amministrazione che ha il coraggio di investire e credere nella cultura è segno di una visione lungimirante del futuro. Sono davvero orgoglioso di far parte di questo splendido progetto iniziato da qualche anno ma, che, nel 2016, è stato completamente rinnovato. L’edizione di “Mondo d’Autore” di questo anno, pur conservando la sua natura originale, ha raggiunto un grado di completezza e maturazione che ne ha fatto una delle manifestazioni più importanti nel panorama regionale.”

Il Sindaco Andrea Luzii, entusiasta per lo straordinario risultato conseguito, ha affermato: “Ringrazio pubblicamente il nostro Consigliere alla Cultura Mario Ciavatta e tutto quel meraviglioso gruppo di ragazzi ricco di capacità, idee ed entusiasmo che ha reso possibile questa splendida riuscita dell’edizione 2016 di Mondo d’Autore.

La forza di un gruppo, quale quello che ho il piacere di coordinare, assessori, consiglieri ed altri generosi giovani amici che ci supportano, genera qualità e competenza ed ha un collante semplice, l’amicizia.

Un pubblico così numeroso ed attento dimostra che tutti insieme siamo riusciti a vincere, con “Mondo d’Autore” 2016, la sfida di fare una cultura che apre le porte e fa entrare la gente”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *