Il Comune di Silvi per la prima volta in un progetto Erasmus Plus

bcd87063-73fc-44d2-938e-8cd26ffe6d66Azione chiave 2 – Partenariati strategici per la formazione degli adulti – Cooperazione in materia di innovazione e scambio di buone pratiche

BE:IN Partecipazione inclusiva, condivisione di buone pratiche e azioni di rete

Il Comune di Silvi, per la prima volta in un progetto Erasmus Plus capitanato dal Comune francese di Billère, progetto finanziato dall’Agenzia francese Erasmus Plus.

7 paesi europei insieme per migliorare, attraverso il confronto, la formazione e lo scambio di esperienze le proprie strategie di cittadinanza attiva e inclusione sociale con il coordinamento del Servizio di democrazia locale del Comune di Billére.

La città di Billère, la città di Gulbene (Nord-est della Lettonia), il Comune di Silvi, la città di Istiea (Grecia), l’Istituto interculturale di Timisoara (Romania), L’Associazione degli Urbanisti Polacchi (Wroclaw – Polonia) e la città di Saillans (Francia) condivideranno le proprie strategie di partecipazione civica per apprendere l’uno dall’altro i migliori metodi per includere la cittadinanza nella vita pubblica, con particolare riguardo ai giovani e ai temi della tutela dell’ambiente. I nostri amministratori, gli eletti, i dipendenti del Comune, con l’assistenza dell’Ufficio Politiche Comunitarie parteciperanno ad incontri di formazione e visite studio sulle innovazioni in materia di governo partecipativo del territorio, educazione alla cittadinanza e partecipazione dei giovani, partecipazione delle minoranze etniche, bilancio partecipativo.

Le delegazioni dei 6 paesi saranno a Silvi il prossimo gennaio 2017 per una sessione studio sulle esperienze locali. Il focus del seminario che si terrà a Silvi sarà su democrazia partecipativa e tutela ambientale.

Le visite studio successive (Durata 5 giorni) saranno:

Gulbene, indicativamente ad aprile 2017 dal titolo “Come rendere possibile la partecipazione dei giovani”

Saillans, indicativamente novembre 2017 dal titolo “Partecipazione dei cittadini nel processo di decisione delle politiche pubbliche”

Timisoara, indicativamente marzo 2018 dal titolo “La partecipazione dei giovani e delle minoranze (migranti, Rom)”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *