Calcio, Angolana-Acqua&Sapone 1-2

Giornata numero 32 del campionato di eccellenza Abruzzo. Al comunale “Petruzzi” di Città Sant’Angelo arriva l’Acqua&Sapone del grande ex Giuseppe Naccarella. Il match termina due reti a una in favore degli ospiti. Tante le assenze per le due compagini. Savini deve rinunciare a La Selva squalificato e a Bordoni e Carpegna per infortunio. Naccarella arriva a Città Sant’Angelo senza i due difensori titolatirissimi, Buonafortuna e Bassano. Il film della partita parte al minuto 11’ con il vantaggio dell’Angolana: errore in disimpegno della retroguardia ospite, ne approfitta Cipressi che raccoglie e occhi negli occhi con D’Amico non sbaglia insaccando il vantaggio nerazzurro. La gara non regala tante emozioni. Gioco spesso interrotto dal direttore di gara visti i tanti falli a centrocampo. L’Acqua&Sapone si vede al 40’ minuto con una rovesciata, in area di rigore, di Minutolo che esce poco sopra la traversa. Nella ripresa l’Angolana prova subito a raddoppiare al 55’ minuto: Petre in area di rigore calcia ma D’Amico è bravo con i piedi a respingere. Sulla ribattuta arriva Lalli come un treno ma conclude abbondantemente sopra la traversa. La risposta dell’Acqua&Sapone arriva al 59’ con un tiro dal limite dell’area di Marrone che costringe Agresta alla deviazione in corner. Doppia occasione per l’Angolana: Al 70’ Di Biase, ultimo uomo, scivola Petre raccoglie e prova sorprendere D’Amico con un pallonetto ma la palla termina sulla traversa. Al 71’ Cipressi dal vertice dell’area di rigore calcia ma è provvidenziale D’Amico a deviare in corner. Nonostante la pressione dei padroni di casa, l’Acqua&Sapone trova il gol del pareggio. Minuto 72’ sviluppi di un corner, tocca di testa Cipressi che fa autogol. Ghiotta occasione per i padroni di casa per il 2-1. Mottola serve a porta vuota Petre che deve solo appoggiare in rete ma sbaglia il controllo e la sfera esce oltre la linea di fondo. All’ultimo dei cinque minuti di recupero l’Acqua&Sapone trova il gol della vittoria. Calcio di punizione battuto da Di Biase, pennellata perfetta che si stampa sotto l’incrocio dei pali. L’Angolana spreca tantissimo mentre i montesilvanesi guadagnano tre punti fondamentali in chiave salvezza.

 

TABELLINO

R.C. Angolana: Agresta, Ricci, Balzano (75’ Remigio), Di Camillo, Mottola, Cinquino, Lalli, Sichetti (72’ Galasso), Petre, Cipressi, Farindolini.

A disposizione: Palena, Remigio, Cialini, Vedilei, Galasso, Ruggieri, Kane.

All. Paolo Savini

Acqua&Sapone: D’Amico, Colantoni, Piccioni, Agnellini, Erasmi (58’ Di Biase), Di Donato, Musto (66’ Del Gallo), Minutolo, Pagliuca, Marrone, Maiorani (88’ Lamonarca).

A disposizione: D’Ottaviantonio, Palumbo, Di Biase, Lamonarca, Bocale, Guardiani, Del Gallo.

All. Giuseppe Naccarella

 

Arbitro: Luca D’Antuono (Pescara)

Assistenti: Giovanni Morgante (Avezzano); Emiliano Di Salvatore (Avezzano)

Ammoniti: Petre (A); Di Donato (AS) Cinquino (A); Di Biade (AS); Di Camillo (A); Farindolini (A);

Reti: 11’ Cipressi (A); 72’ autogol Cipressi: 95’ Di Biase (AS)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *