Addio al maestro Dario Fo

Addio al grande giullare. Dario Fo è morto a Milano all’età di 90 anni. Attore, drammaturgo, regista, pittore e scenografo, il premio Nobel per la Letteratura nel 1997 se ne è andato proprio nel giorno in cui viene annunciato il premiato di quest’anno.
Fo è morto per “un’insufficienza respiratoria causata da una patologia polmonare di cui era sofferente da anni”, ha spiegato il suo medico curante, Delfino Luigi Legnani, direttore del reparto di pneumatologia dell’ospedale Sacco di Milano dove, come ha specificato il dottore, il drammaturgo era “ricoverato da una quindicina di giorni”. “Presente, lucido e collaborativo fino a ieri”, ha aggiunto il medico secondo cui “le sue condizioni sono precipitate nelle ultime ore”. A quel punto “non si poteva fare di più”. Nelle ultime ore “abbiamo lenito la difficoltà respiratoria, che è la cosa peggiore che possa capitare” in presenza di una patologia del genere.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *