Abruzzo, “Vota SI per fermare le trivelle”: gli appuntamenti del 14 e del 15 aprile

Mobilitazione generale nelle piazze abruzzesi alla vigilia del referendum di domenica 17 prossimo. Il Coordinamento Vota SI per fermare le trivelle segnala qui di seguito alcuni degli appuntamenti in calendario domani e dopodomani. Di particolare interesse l’intervento, in diretta telefonica, del Governatore della Puglia Michele Emiliano che ha scelto la festa in Valfino per far sentire ancora una volta la sua voce ai cittadini abruzzesi.

C’è veramente di tutto, tra dibattiti e approfondimenti. In questi ultimi appuntamenti un grande spazio viene dato anche alla musica nelle tante feste di chiusura di una campagna referendaria che le scelte del governo hanno compresso nel tempo ma che, ciò nonostante, ha ottenuto una grande mobilitazione in tutto il Paese e in Abruzzo in particolare. Qui di seguito un elenco, certamente incompleto, degli eventi in programma. Sabato 16, come da tradizione, la giornata del silenzio, utile anche per ritemprare le forze di chi tanto ha speso in queste settimane. Domenica finalmente tutti alle urne (aperte dalle 7 alle 23 nei consueti seggi elettorali) per salvare il mare e per indurre la politica nazionale a guardare in campo energetico finalmente al futuro e non più alle scelte del secolo scorso e per dimostrare che i cittadini sono ancora una volta più avanti di chi li governa.

 

GIOVEDÌ 14 APRILE

Teramo, Sala delle lauree, ore 15.30, nell’ambito della quinta conferenza della Facoltà di Scienze politiche, Giuseppe Di Marco (Legambiente) e Luciano Di Tizio (WWF) partecipano alla tavola rotonda “Per il bene comune come impegno condiviso”.

Pescara, ore 17, incontro presso la sezione dei giovani del PD di Pescara, in strada Pandolfi 22 ai Colli, sulle ragioni del sì e le ragioni del no.

Castiglione Messer Raimondo (TE), ore 19:30 anfiteatro comunale (in caso di pioggia Sala Polifunzionale). Festa di chiusura in Valfino. Convegno e a seguire concerto “Perché votare Si”.

Tra gli interventi: Giuseppe Di Marco (Legambiente Abruzzo), Enrico Gagliano (NO Triv), Massimo Palladini (Italia Nostra) e, in diretta telefonica, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Partecipa il comico Germano D’Aurelio, in arte ‘Nduccio. A seguire esibizione dei musicisti della valle del Fino SLM 470 di Arsita e NCCP di Bisenti, mentre il chitarrista e cantautore Alessandro Cavallucci proporrà brani legati alla salvaguardia ambientale e in particolare al mare.

L’Aquila. Dalle ore 20 concerto “Vita Sì! Ferma le trivelle”, in piazza Chiarino. Musica live con Dadadub Sound System (Reggae), Dirty Sanchez (Indie Rock) e Ozzac Prozac (Crossover)

San Valentino in Abruzzo Citeriore (PE), ore 20:30 incontro pubblico in municipio.

Chieti, ore 21 Hotel Enrica di Brecciarola, incontro dibattito “Le ragioni del Sì per un mare pulito”. Intervengono Luciano Di Tizio (Coordinamento Vota SI per fermare le trivelle) e Nicoletta Di Francesco (WWF).

 

VENERDÌ 15 APRILE

Pescara, ore 11.30, presso la sede di Legambiente (Stazione Centrale, binario 1), conferenza stampa conclusiva del Coordinamento Vota SI per fermare le trivelle.

Pescara. Dalle ore 18 in piazza Sacro Cuore “Vota Sì FEST”, iniziativa di chiusura con gli interventi di Nicola Fratoianni (Sinistra Italiana), Michele De Palma (FIOM), Filippo Sestito (ARCI) e Giuseppe Di Marco (Coordinamento Vota SI per fermare le trivelle). Musica live con i Nosenzo e con Domenico Imperato. Si prosegue dalle 23 al Qube Club di via dei Peligni 28  per una serata di informazione e musica: interventi della Associazione universitaria 360° e del Collettivo studentesco. Suoneranno I Lupi della Majella, Dianime e i Dogs Love Company.

Teramo. “Festa per il sì!” A Piazza Martiri della Libertà dalle 18 alle 20 le Associazioni e i Comitati del Coordinamento “Teramo vota sì contro le trivelle” incontrano i cittadini per un ultimo appello in vista del voto di domenica 17 aprile. Alle 21:30 concerto di chiusura della band IMURI presso il circolo ARCI “Officine Indipendenti” in via Vezzola 7/9.

Chieti. Dalle 11 con tutte le associazioni del Coordinamento per i Referendum Chieti gazebo informativo in piazzale Marconi e flash-mob a piazza Valignani con un ultimo volantinaggio collettivo durante il mercato del venerdì.

Rete 8, ore 21: confronto televisivo tra le ragioni del Sì e quelle del no. Per il Coordinamento referendario partecipa Luciano Di Tizio.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *