500 artisti all’Aquila per i Cantieri dell’Immaginario

20160711_121410 Trentanove spettacoli, con 50 repliche, 12 prime assolute, oltre 520 artisti e 30 giorni di programmazione, in 13 location.
Questi i numeri della quinta edizione de I Cantieri dell’Immaginario, snocciolati nel corso della conferenza stampa di presentazione che si è tenuta questa mattina presso il MUNDA, Museo nazionale d’Abruzzo.
Erano presenti il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente, la senatrice Stefania Pezzopane, l’assessora alla Cultura Betty Leone e il direttore artistico de i Cantieri dell’Immaginario, Antonio Massena, insieme ai presidenti e ai rappresentati delle istituzioni cultuali e delle associazioni che hanno collaborato al progetto, il Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila, la Società Aquilana dei Concerti Barattelli, I Solisti Aquilani, l’Istituzione Sinfonica Abruzzese, E.Motion, Teatro Stabile d’Abruzzo, TeatroZeta, Musica per la pace, Teatrabile, Teatro Brucaliffo e Libris in fabula.
Quest’anno la manifestazione, organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune dell’Aquila, durerà un mese intero, dal 13 luglio al 13 agosto nei luoghi più suggestivi del centro storico dell’Aquila e in alcune location inedite, alcune delle quali rese fruibili grazie alla preziosa collaborazione del Segretariato regionale d’Abruzzo, della Soprintendenza unica per L’Aquila e per il cratere, del Polo Museale d’Abruzzo.
Si parte il 13 luglio a palazzetto dei Nobili alle 18.30 con l’Associazione Libris in fabula, che proporrà delle letture animate in musica “Su fogli di foglie”.
La stessa associazione porta in scena dal 1 al 7 agosto tra via Verdi e la vecchia tipografia “Bastida” una serie di spettacoli, dal titolo “Immagina che qui”, racconti per ragazzi, mostre e laboratori. Il 14 e 15 luglio (ore 21) all’Auditorium del parco il Conservatorio “A. Casella” proporrà l’opera di Rossini, “Il Barbiere di Siviglia”.
La Società Aquilana dei Concerti propone il 16 luglio “Musica oltre le stelle”, con Umberto Villante e gli Archi del Cherubino, (MUNDA ore 21), Massimo Lopez il 18 luglio al Parco del Castello (ore 21), Peppe Servillo il 26 luglio al parco del Castello, “Diversi incontri” il 7 agosto all’Auditorium del parco, “Arpa e organo nella musica del seicento” l’8 agosto al monastero di Sant’Amico, Antonio Castrignanò con la taranta il 10 agosto al parco del Castello e tre coproduzione con la danza di E.Motion, “Il combattimento di Tancredi e Clorinda” il 2 agosto al cortile di palazzo Lucentini-Bonanni, Trans-U-Mare il 9 agosto con Elena Ledda sulla scalinata del parco del Castello, il 12 e 13 agosto Underground.3 nei sotterranei del castello.
I Solisti aquilani propongono il 17 luglio “Lo splendore del barocco italiano” alla fontana delle 99 cannelle, il 31 luglio “Vox populi” con la Nuova Compagnia di Canto Popolare al parco del Castello, l’11 agosto Luis Bacalov al Chiostro di San Domenico.
Il Teatro Stabile d’Abruzzo porta sul palco tre produzioni, in anteprima, “90’s night – Al ritmo dei ’90” il 19 e 20 luglio al parco del Castello con Federico Perrotta e Valentina Olla, il 21 e 22 luglio “Pericle principe di Tiro” alla fontana delle 99 cannelle e il 27 e 28 luglio “Shakesperiana” presso la cinta muraria di viale della Stazione.
L’Istituzione Sinfonica Abruzzese e TeatroZeta propongono due coproduzioni al Chiostro di San Domenico, il 23 e 24 luglio “Sogno di una notte di mezza estate” e“Il mare di Sicilia” il 29 e 30 luglio sulla tragedia dei migranti.
E-motion, oltre alle collaborazioni già citate, porta sul palco “Over the wall” e“Apriti ai nostri baci” il 1 agosto alla fontana delle 99 cannelle e alle mura del MUNDA, il 3 agosto “Tempesta” alla scalinata del castello.
Brucaliffo ci introduce nel mondo inedito della street art con Mister David e i suoi giochi d’illusionismo il 24 luglio al parco del Castello (ore 22.30 e comunque al termine di “Sogno di un notte di mezza estate”), mentre il 25 luglio insieme ad E.Motion ci propone una performance di danza e circo contemporaneo “Street circus e Munda-ncing” alla Fontana delle 99 cannelle e al Munda.
Teatrabile porta in scena il 26-27 e 28 luglio numerose performance come “Il paese degli scampanelli” al parco del Castello (ore 18 e 19), con due repliche (il 27 alla fontana luminosa e il 28 alla fontana delle 99 cannelle), “Intorno al Suono” alla Chiesa del Crocifisso (ore 18.30 e 19.30), “La luce degli occhi” al Monastero di Sant’Amico (18.30 e 19.30 del 27 luglio) e “Ad occhi chiusi” al MUNDA (28 luglio, ore 18.30 e 19.30). Si tratta di spettacoli che coinvolgeranno direttamente il pubblico, con la location che diventa parte integrante ed essenziale dello spettacolo.
Inoltre l’associazione Musica per la pace porta in scena “Summertime” il 4 agosto al cortile di palazzo Lucentini Bonanni con la voce recitante di Massimo Popolizio.
L’assessora alla cultura, Betty Leone, ha ricordato che la quinta edizione sarà finanziata con i fondi del 4% della ricostruzione destinati alle attività culturali, grazie all’interessamento e al lavoro del vice presidente della regione, Giovanni Lolli. La kermesse sarà inserita in un progetto più ampio, “Verso Italia 2019”, perchè l’obiettivo è di giungere fino al 2019, quando L’Aquila sarà protagonista della cultura europea con Matera capitale.
Nel 2019- ha ricordato la senatrice Pezzopane- saranno passati dieci anni dal terremoto. I Cantieri, un progetto a cui la senatrice si è detto molto affezionata, perché ideatrice delle prime edizioni, hanno accompagnato e accompagneranno la ricostruzione della città, dalle macerie ai cantieri e oltre.
Il sindaco, Massimo Caliente, ha sottolineato lo sforzo dell’Amministrazione comunale per reperire i fondi e scommettere, dopo il triennio di finanziamento del MIBACT, su un progetto culturale di spessore.
Infine il direttore Artistico de I Cantieri dell’Immaginario, Antonio Massena, ha ricordato che il cartellone di quest’anno è il frutto di un bando a cui hanno partecipato 18 associazioni, enti ed istituzioni. Di queste una giuria esterna ne ha selezionate dieci.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *